Un Napoli troppo timido, soprattutto nel primo tempo, cede 2-0 all’Emirates Stadium contro l’Arsenal. Un brutto biglietto da visita per la gara di ritorno, prevista per giovedì prossimo, nella quale al Napoli sarà richiesta un’impresa finalizzata a ribaltare la situazione.

Come anticipato, il Napoli ha sostanzialmente concesso la prima frazione di gara agli avversari, che dopo 25 minuti erano già in grado di condurre sul 2-0. Sicuramente meglio la ripresa, con un match finalmente più equilibrato, anche se le numerose occasioni prodotte da ambo le parti non condurranno più ad alcuna realizzazione.

A questo punto, l’attenzione non può che essere immediatamente spostata alla preparazione del match di ritorno. Un incontro che si preannuncia estremamente delicato: come hanno già fatto vedere in questa gara di andata, infatti, i gunners sono molto pericolosi nei contropiedi, arrivando con facilità alla conclusione. Immaginando che al San Paolo la squadra di Ancelotti condurrà un match all’arrembaggio, ci sarà sicuramente margine per correre ben più di qualche rischio.

Ad ogni modo, non mancano nemmeno gli aspetti di positività, legati soprattutto a quanto si è intravisto nel secondo tempo della gara di ieri… e alla consapevolezza che fuori dall’Emirates l’Arsenal è una squadra completamente diversa.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.