Calciomercato inter
Luciano Spalletti, allenatore dell'Inter

Ieri sera l’Inter ha ottenuto una bella vittoria nella gara di ritorno di Europa League contro gli austriaci del Rapid Vienna. Un 4 a 0 inequivocabile ottenuto al termine di una partita giocata discretamente e che porta le firme di Vecino, Ranocchia, Perisic e Politano.

Non convocato Mauro Icardi, al quale come ben sappiamo la scorsa settimana è stata tolta la fascia di capitano e per il quale al momento non si conosce la data del rientro.

I neroazzurri nelle ultime partite sembrano aver ritrovato lo smalto perduto nel periodo invernale, e sembrano ora una squadra compatta nella quale ognuno è pronto al sacrificio per gli altri. Spalletti ha subito tenuto a precisare che il voler collegare il miglioramento all’assenza dell’ex capitano è sbagliato e che la serenità ritrovata “Non c’entra nulla” con l’assenza del numero 9.

Quello che è incontrovertibile è che nelle sei partite in stagione dove l’Inter ha dovuto fare a meno del bomber argentino sono arrivate altrettante vittorie, con 17 gol segnati ed un solo gol subito. Ovviamente il campione statistico è limitato ed è presto per trarre giudizi affrettati. A partire da domenica sera avremo però un banco di prova significativo, visto che l’Inter giocherà contro la Fiorentina e farà ancora a meno di Maurito. In caso di ulteriore vittoria, dal sospetto potrebbe quasi arrivare la prova.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.