I metodi di pagamento accettati dai bookmaker

La diffusione della tecnologia ha permesso nel tempo un progressivo miglioramento delle possibilità di utilizzo di differenti metodi di pagamento che hanno dalla loro la minor burocratizzazione ed un profilo di costi e tempistiche maggiormente favorevoli. Gli utenti delle scommesse sono quindi stati assistiti in maniera molto più variegata rispetto al passato, cosa che attribuisce maggiore libertà di movimento e possibilità di concentrarsi sulla propria passione senza dovere incappare in eccessive richieste di informazioni.

I metodi di pagamento per le scommesse più apprezzati sono quelli che prevedono di effettuare il deposito del denaro nel conto delle scommesse direttamente. Va detto che siamo in un momento in cui sussistono metodi di pagamento per le scommesse, sia di tipo tradizionale che fortemente innovativo. In alcuni casi i metodi tradizionali sembrano essere completamente fuori gioco, ma nonostante ciò ancora appaiono indicati e probabilmente utilizzati a scapito della immediatezza offerta dalla tecnologia e dalla rete.

E’ ormai consueto vedere apparire tra le possibilità di pagamento che hanno gli utenti, che generalmente troviamo in fondo alle pagine dei Migliori siti scommesse, la lista delle proposte che viene indicata qui di seguito:

  • Bonifico bancario
  • Visa, Mastercard e carte di debito
  • Paypal
  • Postepay
  • Moneybookers
  • NETeller
  • Skrill
  • Click2Pay
  • Paysafecard
  • Western Union
  • Assegno bancario

Ciascun operatore adotta una propria proposta di metodi di pagamento accettati, che viene studiata non solo per offrire diversità dei sistemi, ma anche per le condizioni di pagamento che mutano a seconda dei tempi di elaborazione per i prelievi e i depositi, e infine anche in merito alla possibilità di prevedere o meno delle commissioni.

Questo aspetto è importante per gli utenti che talvolta non si sanno regolare ritenendo tutto il sistema dei pagamenti delle scommesse, omogeneo e privo di commissioni sui pagamenti e i prelievi.

E’ opportuno fare attenzione alle differenze di metodologia poiché si rischia non potere accedere al servizio magari per l’imposizione di massimali di prelievo per effettuare dei pagamenti. Per fare chiarezza è venuto il momento di dedicarci a verificare ogni metodo di pagamento e delineare così un quadro sintetico, ma esaustivo, di ciò che è necessario sapere per un utente.

Partiremo da quelli più tradizionali che non è detto siano quelli più utilizzati, soprattutto perché si tende a preferire l’immediatezza:

Bonifico bancario : sicuro e garantito ma segna il passo con i tempi

E’ un metodo di pagamenti molto tradizionale e per certi versi ancora in voga perché sorretto dalla sua immagine di metodo molto sicuro. Nonostante ci siano stati notevoli miglioramenti per la gestione tramite applicazioni tramite smartphone, risulta lento, basti pensare che è anche possibile un tempo di elaborazioni che arriva a 8 giorni. Nella sua struttura di pagamento il form prevede il codice IBAN, occorre però tener conto degli operatori stranieri che richiedono anche l’immissione del BIC. Il prelievo sembra essere permesso di norma. Tale metodo è gradito dai bookmakers che non prevedono commissioni di sorta. Queste però non è detto che non vengano applicate dalla banca stessa.

Carte di credito (Visa, Mastercard, carte di debito) – diffuso ma con possibili commissioni

Ecco uno di quei metodi che vengono preferiti in assoluto dai bookmakers a causa del fatto che il denaro finisce direttamente nel loro conto scommesse. Le carte di debito, il circuito VISA e Mastercard sono quelli consueti che vengono indicati da tutti gli operatori. Non tutti ma alcuni applicano delle commissioni importanti che arrivano anche al 3 per cento della somma depositata, come commissione di pagamento. Bisogna sincerarsi di questo costo aggiuntivo che riguarda una parte degli operatori. I prelievi sono accettati con le carte di credito ma alcuni operatori lo legano alla condizione di avere nello stesso tempo effettuato anche il deposito con la carta di credito.

Paypal e Postepay, i più amati dai giocatori

Inizialmente non erano accettati da tutti i bookmaker ma adesso sono praticamente presenza fissa. Sono i più apprezzati ed utilizzati dai giocatori per la loro semplicità di utilizzo, la loro diffusione, e soprattutto la velocità nelle operazioni di ricarica ed addebito. Con Paypal abbiamo un conto direttamente collegato alla nostra carta oppure al conto bancario mentre Postepay è connesso al conto postale. Ad entrambi sono inoltre collegabili carte prepagate che sono l’ottimale per effettuare pagamenti velocemente e tenere sotto controllo il limite di spesa ce eventualmente ci siamo imposti.

Moneybookers / NETeller / Skrill / Click2Pay – il nuovo che avanza

Siamo arrivati ai cosiddetti e-wallet, con il quali si intendono i portafogli elettronici. In genere questi sistemi stanno crescendo in ogni settore dell’economia e la ragione è molto semplice. I criteri per effettuare pagamenti sono meno burocratizzati, occorre solo una password ed una mail. I bookmakers non prevedono commissioni di pagamento che invece potrebbero essere applicate direttamente dal conto bancario a cui il portafoglio elettronico è appoggiato per i prelievi. Il vantaggio è consolidato anche dal fatto che generalmente gli operatori permettono anche il prelievo.

L’utilizzo di Moneybookers, Neteller, Skrill o Click2Pay è possibile solo dopo avere aperto un conto online.

Paysafecard – il sistema più sicuro ma un po’ scomodo

Un altro metodo di pagamento per le scommesse è Paysafecard. Si tratta in pratica di acquistare del credito presso le rivenditorie che le prevedono. Parliamo di operatori della grande distribuzione come Esselunga e Penny Market piuttosto delle Librerie Feltrinelli e delle ricevitorie Sisal. Si utilizza il codice PIN a 16 cifre per effettuare il deposito. Gli operatori gradiscono di questo metodo di pagamento, il fatto che c’è l’accredito diretto sul conto scommesse, oltre ad avere un elevato grado di sicurezza. La scomodità per gli utenti consiste che ogni volta devono procurarsi il credito presso i rivenditori. Non ci sono commissioni e non sono possibili i prelievi ovviamente.

Western Union – metodo decisamente costoso

Presentandosi ad uno sportello Western Union con un documento di identità si possono spedire soldi in ogni parte del mondo facendo riferimento ad un altro sportello Western Union. Per poter effettuare un pagamento per le scommesse occorre andare fisicamente in uno sportello della Western Union con la carta d’identità in corso di validità, e chiedere di inviare i soldi che avete deciso di utilizzare, direttamente al conto del bookmaker. Va detto che le commissioni applicate sia in prelievo che in pagamento sono alte e legate ad ogni operazione di deposito.

Assegno bancario – non cessa di esistere il metodo più antico

Sembra anacronistico ma l’assegno bancario tuttora resiste tra i vari metodi di pagamento accettati dai bookmakers. Stupisce che nelle stesse informazioni date dall’operatore sulle informazioni dei vari metodi di pagamento accettati, venga indicato anche l’assegno bancario.
Si può usare sia per depositare che effettuare i prelievi. Tempi di accredito sui conti scommesse improponibili al giorno d’oggi, si parla di un tempo di 10 giorni per riuscire ad averli accreditati nel proprio conto scommesse. Per i prelievi sono previste anche delle commissioni.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.